La Corte d'Assise del Cairo ha inflitto tre condanne a morte per impiccagione ad altrettanti miliziani del gruppo fondamentalista Ansar al Sharia per una serie di reati che comprendono l'uccisione di un ufficiale e nove agenti di polizia.

Altri quattro imputati sono stati condannati all'ergastolo e sette a 15 anni di reclusione. Nove sono stati assolti.

Tra le accuse vi erano anche la preparazione di attentati contro installazioni vitali del Paese e luoghi di culto dei cristiani copti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.