Navigation

Egitto: Usa; Obama, telefonate a leader regione

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2011 - 21:26
(Keystone-ATS)

Il presidente americano Barack Obama ha avuto una serie di colloqui telefonici sugli eventi in Egitto con i leader di Turchia, Israele e Arabia Saudita, ha reso noto oggi la Casa Bianca. Obama ha discusso oggi della situazione in Egitto anche col premier britannico David Cameron.

Nel corso delle telefonate Obama ha ribadito il suo sostegno "ad una ordinata transizione verso un governo che sia in linea con le aspirazioni del popolo egiziano".

Obama ha telefonato al premier turco, Recep Tayyip Erdogan, al premier israeliano, Benjamin Netanyahu, al sovrano saudita Abdullah e al premier britannico David Cameron.

"Durante le telefonate Obama ha ribadito - informa la Casa Bianca - la condanna alla violenza e l'esortazione ad usare moderazione, il suo sostegno ai diritti universali, inclusi quelli di libero raduno, libera associazione e libera espressione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?