Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

John Lethbridge, la nave che ha localizzato e recuperato il registratore vocale della cabina di pilotaggio del velivolo di Egyptair caduto nel Mediterraneo il 19 maggio con 66 persone a bordo.

Keystone/EPA/F. BASSEMAYOUSSE/DOS LTD/HANDOUT

(sda-ats)

Una scatola nera del volo Egyptair inabissatosi lo scorso 19 maggio nel Mediterraneo con 66 persone a bordo sarebbe stata recuperata. La scatola contiene la "registrazione vocale della cabina di pilotaggio".

Lo hanno annunciato fonti dell'aeroporto del Cairo e il ritrovamento è statto confermato anche dal ministero dell'aviazione civile egiziana, stando all'agenzia Mena.

Secondo quanto riporta la Commissione di inchiesta sul disastro aereo, la nave John Lethbridge, impegnata nelle ricerca del relitto del volo A320 per conto dell'Egitto, ha localizzato e recuperato il registratore vocale della cabina di pilotaggio. Il registratore vocale è stato recuperato in più fasi e risulta danneggiato. Si è riusciti a raccogliere l'unità di memoria, che è considerata la parte più importante del registratore", precisa la nota.

"La procura generale è stata informata è ha deciso che la scatola nera verrà consegnata alla commissione d'inchiesta tecnica che effettuerà analisi e scaricherà le conversazioni vocali. Il registratore viene trasferito in queste ore ad Alessandria per essere poi preso in carica dal personale della procura generale e della commissione d'inchiesta incaricata di fare luce sul disastro aereo", conclude il comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS