Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il sisma di magnitudo 7,4 registrato questa notte in El Salvador e seguito da un'onda anomala che ha colpito la costa orientale del Paese non avrebbe causato né vittime né gravi danni. A renderlo noto è il quotidiano salvadoregno "La Prensa Grafica", secondo la quale, finora, non sarebbero giunte notizie a riguardo. Crescono, invece, i timori per alcune persone che "risultano disperse" nella città costiera di Isla Mendez e che potrebbero essere state investite dall'onda anomala che ha colpito la regione.

Il sisma è stato registrato poco dopo le 22:30 di questa notte, ora locale, con ipocentro in mare, a 125 a sud della città di Usulutan. Alla scossa è seguita un'allerta tsunami, diramata dal Centro d'allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) per El Salvador e i Paesi centroamericani limitrofi. L'allarme è rientrato poco dopo ma un'onda anomala, secondo quanto confermato da La Prensa Grafica, è stata comunque registrata sulla costa orientale del Paese.

Nella località di Isla Mendez alcune persone "risultano disperse" e potrebbero essere state investite dall'onda anomala: la Protezione Civile locale si è immediatamente attivata per la loro ricerca. Il sisma, sottolinea infine il quotidiano, è stato avvertito a Usulutan e nelle città vicine, creando "grande allarme" tra la popolazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS