Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La sezione argoviese del Partito socialista lancia la consigliera nazionale Pascale Bruderer nella corsa al Consiglio degli Stati alle elezioni federali di ottobre. I delegati l'hanno nominata oggi all'unanimità nel corso dell'assemblea a Rheinfelden.

Pascale Bruderer "fa politica in maniera equilibrata" ed "è vicina al popolo", ha dichiarato il presidente PS argoviese Marco Hardmeier. La 33enne siede in Consiglio nazionale dal 2002, e l'anno scorso ne è stata la presidente. Già quattro anni fa si era candidata alla Camera dei cantoni, ma si era piazzata terza. Per il PS argoviese si tratterebbe del primo seggio al Consiglio degli Stati da quasi 70 anni: la prima e unica volta che aveva conquistato un mandato era stato nel 1943.

Finora nel cantone si sono lanciati nella corsa alla Camera dei cantoni cinque persone. La liberale radicale Christine Egerszegi-Obrist si ripresenta, mentre il collega democentrista Maximilian Reimann si ritira a fine legislatura. A difendere il seggio dell'UDC è chiamato il consigliere nazionale Ulrich Giezendanner. Il PPD schiera Kurt Schmid, presidente dell'associazione delle arti e mestieri argoviese, mentre i Verdi propongono il consigliere nazionale Geri Müller.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS