Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Emmi: calano le vendite, ma aumentano i margini nel 2009

LUCERNA - Il gruppo lattiero-caseario lucernese Emmi ha realizzato nel 2009 un giro d'affari di 2,6 miliardi di franchi, in flessione del 2% rispetto all'anno precedente. Il calo - il primo subito dalla società dal 1996 - è dovuto essenzialmente alla diminuzione del prezzo del latte, comunica oggi il numero uno elvetico del settore.
L'impresa è però riuscita ad aumentare i suoi margini: nel 2009 il rapporto fra utile e fatturato dovrebbe attestarsi fra il 2,7 e il 2,9%, contro il 2,2% dell'anno prima. Nella conferenza stampa di bilancio del 31 marzo Emmi dovrebbe così presentare un utile compreso fra 70 e 76 milioni di franchi, in netta crescita rispetto ai 59 milioni del 2008.
A livello di mercati nel 2009 si è notatata una forte progressione all'estero (+8% a 674 milioni), cui fa da contraltare la flessione del 5% (a 1,9 miliardi) subita in Svizzera. Per quanto riguarda i prodotti si segnala un aumento del giro d'affari del formaggio, salito a 919 milioni (+5%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.