Tutte le notizie in breve

L'anno comincia bene per Ems-Chemie: il gruppo grigionese attivo nelle specialità chimiche ha archiviato il primo trimestre con un fatturato di 533 milioni di franchi, in aumento del 6% rispetto allo stesso periodo del 2016.

In valute locali l'incremento si è attestato al 7%, ha indicato oggi la società guidata dalla consigliera nazionale UDC Magdalena Martullo-Blocher. Non sono per contro state fornite informazioni relative agli utili.

Grazie a prodotti innovativi l'azienda è riuscita a sviluppare ulteriormente i suoi affari e a rafforzare la posizione di mercato. Un andamento delle vendite "particolarmente rallegrante" è stato registrato in Asia. I dati presentati oggi superano lievemente le previsioni degli analisti, che scommettevano in media su ricavi per 530 milioni.

Il gruppo ha anche confermato gli obiettivi per l'insieme dell'esercizio: è previsto un fatturato in linea con quello del 2016 e un risultato operativo Ebit leggermente superiore.

Ems-Chemie ha sede a Domat/Ems ed è presente con 26 stabilimenti di produzione in 16 differenti nazioni. A fine dicembre aveva in organico 2897 persone.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve