Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il movimento di Emmanuel Macron ha sospeso oggi l'investitura accordata ieri per le legislative al produttore televisivo Christian Gerin, dopo aver scoperto che era l'autore di tweet antisionisti.

"La commissione etica di En Marche! - ha fatto sapere l'entourage del presidente eletto - è stata chiamata in causa da alcuni aderenti per contenuti di questi tweet, di cui ovviamente ignoravamo l'esistenza. L'investitura è sospesa automaticamente e con effetto immediato".

Gerin, 62 anni, produttore di popolari trasmissioni tv, era uno dei 428 comunicati ieri dal segretario generale Richard Ferrand. Sostenitori del boicottaggio di prodotti israeliani, Gerin aveva twittato, fra l'altro: "A quando la separazione del Crif (Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche) dallo Stato?" dopo che l'ex premier Manuel Valls l'aveva accusato di essere "visceralmente sionista, razzista e islamofobo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS