Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo tre giorni di sciopero, i dipendenti dell'impresa EP Systems Aptar a Neuchâtel hanno ottenuto un miglior piano sociale e hanno quindi deciso di riprendere il lavoro. I risultati del negoziato sono stati approvati dal personale all'unanimità. Lo ha reso noto in serata il sindacato Unia in una nota.

Il nuovo piano sociale interessa tutti i dipendenti: prevede in particolare compensazioni in base all'anzianità di servizio, all'età e al numero di figli a carico, precisa la nota.

L'impresa attiva nella produzione di spray e pompe per uso medico e nel campo dei profumi occupa 102 persone e ha annunciato che cesserà l'attività quest'anno in Svizzera per trasferirla in Germania.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS