Navigation

Epstein: effetto boomerang intervista Andrea, 'disastrosa'

Non pare aver sortito l'effetto sperato l'intervista del principe alla Bbc. KEYSTONE/AP/SAKCHAI LALIT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2019 - 12:50
(Keystone-ATS)

Effetto boomerang per l'intervista alla Bbc in cui il principe Andrea ha provato a difendersi dalle accuse sulle frequentazioni con Jeffrey Epstein e da quella d'aver avuto anni fa rapporti sessuali con una 17enne messa di fatto 'a disposizione' dal businessman.

Il miliardario americano, sospettato di pedofilia, era morto suicida in carcere nei mesi scorsi.

Il Mail on Sunday liquida oggi l'intervista come "disastrosa" e giudizi non molto diversi riecheggiano su molti domenicali del Regno. Il Mail e il Mirror rinfacciano al chiacchierato terzogenito della regina Elisabetta di non aver manifestato "una singola parola di rammarico", men che meno "rimorso", per le vittime di Epstein, né rinnegato l'amicizia con il tycoon.

Non convincono inoltre gli alibi invocati dal duca di York contro la denuncia dell'accusatrice Virginia Giuffre sui presunti rapporti sessuali avuti con lui. Mentre il Sunday Times cita una fonte di Buckingham Palace secondo cui sia la regina sia l'erede al trono Carlo avrebbero reagito con "incredulità e allarme" di fronte alla decisione di Andrea di farsi intervistare dalla Bbc.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.