Navigation

Erdogan, da Macron chiara provocazione su 'islam in crisi'

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il presidente francese Emmanuel Macron continuano a lanciarsi accuse in merito alla crisi nel Mediterraneo orientale KEYSTONE/EPA/TURKISH PRESIDENT PRESS OFFICE HANDOUT HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2020 - 15:18
(Keystone-ATS)

"Affermando che l'islam è in crisi", il presidente francese Emmanuel "Macron è irrispettoso e compie una chiara provocazione". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, continuando gli scambi di accuse sulla crisi nel Mediterraneo orientale.

Lo scontro con il capo dell'Eliseo dura ormai da alcune settimane. "Attaccare i musulmani è diventato uno degli strumenti principali usati dai politici europei in crisi di consensi. Ci aspettiamo che Macron agisca come un uomo di stato responsabile, invece che come un governatore coloniale", ha aggiunto Erdogan in un discorso ad Ankara a un gruppo di funzionari religiosi, denunciando inoltre "il razzismo e l'islamofobia in molti Paesi occidentali".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.