Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Erdogan: olandesi "residui del nazismo e fascisti"

Il presidente Recep Tayyip Erdogan durante un comizio a Istanbul (archivio)

KEYSTONE/AP Pool Presidential Press Service/YASIN BULBUL

(sda-ats)

Il presidente turco, Erdogan, ha minacciato di bloccare l'ingresso ai diplomatici olandesi in Turchia come rappresaglia per la decisione delle autorità dell'Aja di negare l'atterraggio al volo che avrebbe dovuto portare a Rotterdam il ministro degli Esteri turco.

Mevlut Cavusoglu aveva in programma un comizio elettorale per gli immigrati turchi a Rotterdam in vista del referendum costituzionale in Turchia.

"D'ora in avanti, vediamo quanti dei vostri aerei arrivano in Turchia", ha dichiarato Erdogan nel corso di un intervento a Istanbul, stando a quanto riferito dall'agenzia di stampa Anadolu.

"Certamente sto parlando di diplomatici, non dei viaggi dei cittadini", ha precisato il presidente turco.

Riferendosi alle autorità olandesi nel corso di un intervento in pubblico a Istanbul, Erdogan ha sottolineato che "non sanno cosa sia la politica né cosa sia la diplomazia internazionale". "Sono così timidi (i membri del governo olandese, ndr), così impauriti. Si tratta di residui del nazismo, questi sono fascisti", ha dichiarato il presidente turco, stando a quanto riferito dall'agenzia di stampa Anadolu.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.