Navigation

Esercito: licenziati tre quadri della Base logistica

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 gennaio 2010 - 18:26
(Keystone-ATS)

BERNA/HINWIL ZH - La Base logistica dell'esercito (BLEs) ha licenziato con effetto immediato tre quadri del centro di Hinwil in seguito a una denuncia del Dipartimento della difesa (DDPS). Nel mese di maggio del 2009, il Ministero pubblico della Confederazione aveva avviato un'indagine nei confronti dei tre collaboratori per infedeltà nella gestione pubblica.
Alla luce degli elementi sinora emersi, il capo della BLEs, divisionario Roland Favre, ha sciolto il rapporto di lavoro con i tre. Lo ha indicato in una nota odierna il DDPS, precisando che "la base di fiducia necessaria per un'ulteriore collaborazione non è più data". I posti saranno rioccupati il più rapidamente possibile.
Per il momento non si conoscono altri dettagli sulla vicenda, visto che l'indagine della polizia giudiziaria è ancora in corso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.