Navigation

Esonero IVA per settore alberghiero, commissione

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2012 - 19:37
(Keystone-ATS)

Viste le difficoltà che deve affrontare il settore alberghiero a causa della forza del franco, la commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio Nazionale propone che questo settore venga esonerato dall'IVA per un anno. La proposta è stata approvata di stretta misura: 13 voti a 12. Anche l'entrata nel merito è stata accettata solo grazie al voto preponderante del presidente Christophe Darbellay (PPD/VS).

La misura sarà presentata alle Camere federali, ma dovrà prima essere esaminata dalla commissione degli Stati. Se la proposta dovesse essere accolta, il mancato introito per la Confederazione è stimato in 150-160 milioni di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?