BRUXELLES - Gli esperti dei 27 Stati membri dell'Ue riuniti nel Comitato per la sicurezza aerea hanno sottolineato la necessità di un approccio comune sui body scanner negli aeroporti.
Il Comitato, secondo fonti comunitarie, all'unanimità ha sottolineato "la necessità di un approccio Ue sulla situazione della sicurezza, incluso l'uso delle tecnologie comunemente riferite ai body scanner come uno dei mezzi per il controllo dei passeggeri".
La Commissione, riferiscono ancora le fonti, sta prendendo in considerazione un'iniziativa sui body scanner per rafforzare la sicurezza dei passeggeri, mentre sta verificando le implicazioni per l'uso di queste in particolare riguardo alla privacy, alla protezione dei dati e alla questione della salute.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.