Navigation

Esplosione Beirut: partiti altri 6 esperti e 1500 kg materiale

I preparativi per la partenza stamane all'aeroporto di Belp. KEYSTONE/Adrian Reusser sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2020 - 10:25
(Keystone-ATS)

Altri aiuti sono partiti oggi dalla Svizzera alla volta di Beirut, devastata dalle esplosioni di una decina di giorni fa. Stamane sei specialisti del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) sono decollati da Berna-Belp alla volta del Libano, indica oggi il DFAE.

A bordo dell'aereo anche 1,5 tonnellate di materiale per le cure mediche di base nei settori della chirurgia, della pediatria e dell'ostetricia.

Nella capitate libanese vi sono già 20 esperti elvetici che partecipano alle riunioni quotidiane di coordinamento con i rappresentanti libanesi e degli altri Paesi presenti. La Svizzera ha inoltre annunciato un contributo di 4 milioni di franchi per sostenere la popolazione libanese.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.