Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'esplosione che il 10 agosto scorso ha gravemente danneggiato un immobile a Bienne (BE) ha avuto origini dolose. Gas che fuoriusciva da una bombola è stato volontariamente infiammato, provocando la deflagrazione, ha annunciato oggi il Ministero pubblico.

Una donna vittima di ustioni è tutt'ora ricoverata in ospedale. L'immobile, la cui facciata è stata divelta dall'esplosione, resta al momento inaccessibile. Soluzioni sono state trovate per i suoi abitanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS