Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 200 minatori sono rimasti intrappolati in una miniera di carbone vicino a Soma, in Turchia, dopo una esplosione che ha fatto almeno un morto e quattro feriti. Secondo il governatore locale Bahattin Atci, citato dalla televisione Ntv, l'esplosione si è prodotta a circa 2mila metri di profondità. Finora 20 lavoratori sono stati tratti in salvo.

SDA-ATS