Navigation

Esportazioni svizzere stagnanti in aprile

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2011 - 08:23
(Keystone-ATS)

Le esportazioni svizzere in aprile sono aumentate dello 0,8% in termini nominali rispetto allo stesso mese del 2010, a 16 miliardi di franchi. Le importazioni sono aumentate del 5,1% a 14,5 miliardi.

La bilancia commerciale fa quindi registrare un'eccedenza di 1,5 miliardi di franchi, in calo del 27,3% su un anno, ha indicato oggi l'Amministrazione federale delle dogane (AFD) in un comunicato.

Per settore d'attività, l'orologeria decolla (+32,1% a 1,57 miliardi), seguita da lontano dall'industria delle macchine (+5,3% a 3 miliardi). Al contrario, la chimica cala (-12% a 5,79 miliardi).

Nei primi quattro mesi dell'anno l'export svizzero ha mantenuto al sua velocità di crociera, crescendo del 4,6% a 66 miliardi di franchi. Le importazioni sono aumentate del 6,2% a 59,2 miliardi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?