Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il franco svizzero continua ad essere a rischio di ulteriore rafforzamento, nonostante il piano salva-euro messo a punto nel fine settimana dai paesi europei: lo afferma Aymo Brunetti, capoeconomista della Segreteria di stato dell'economia (SECO).
Brunetti sottolinea come l'intervento degli stati ha solo frenato temporaneamente la corsa verso la valuta elvetica. Nel medio periodo, l'economia UE potrebbe dover far fronte a una difficile situazione, poiché i nodi di politica finanziaria della zona euro non sono stati sciolti, spiega Brunetti in un'intervista pubblicata oggi dal periodico "Finanz und Wirtschaft".

SDA-ATS