Navigation

Euro debole: presidente Comco, prezzi svizzeri devono calare

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 luglio 2010 - 13:41
(Keystone-ATS)

BERNA - Il consumatore svizzero deve poter beneficiare della debolezza dell'euro. Lo sostiene Vincent Martenet, da luglio presidente della Commissione della concorrenza (Comco), che si aspetta un ribasso dei prezzi nella Confederazione.
Secondo Martenet sarebbe inaccettabile se le tariffe di vendita dei prodotti rimanessero elevate solo perché si attribuisce agli svizzeri un potere d'acquisto maggiore. In tal caso la Comco aprirebbe un'inchiesta, promette il funzionario in un'intervista pubblicata oggi dalla "NZZ am Sonntag".
"Stiamo cercando dei casi che possano fungere da esempio, affinché il mercato possa orientarsi", ha aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.