Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - L'euro continua a scendere: alle 15.15 ha segnato un nuovo minimo storico toccando quota 1,3591 franchi. Poco prima era sceso per la prima volta al di sotto della soglia di 1,36 franchi, aggiornando il record precedente registrato in mattinata (1,3624 franchi).
Ieri sera Thomas Jordan, vicepresidente della direzione della Banca nazionale svizzera (BNS), aveva detto nella trasmissione "Eco" della televisione DRS che per ora l'istituto rinuncia a ulteriori acquisti di euro. Il pericolo di deflazione è stato in gran parte scongiurato e la BNS attualmente non ha bisogno di intervenire, ha affermato Jordan.
A fine maggio le riserve di divise della BNS superavano i 230 miliardi di franchi. Esse comprendevano principalmente euro, acquistati dalla banca centrale per contrastare la rivalutazione del franco. In dicembre il loro livello era solo a 95 miliardi di franchi.

SDA-ATS