Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo ministro francese, Manuel Valls, è arrivato poco dopo le 8.30 all'Eliseo per una riunione convocata ieri sera dal presidente, François Hollande, all'indomani della vittoria del Front National e alla clamorosa disfatta della sinistra di governo alle elezioni europee. Alla riunione di crisi partecipano anche i ministri degli Esteri, Laurent Fabius, delle Finanze, Michel Sapin, dell'Interno, Bernard Cazeneuve, dell'Agricoltura (e portavoce del governo) Stephane Le Foll, e degli Affari europei, Harlem Desir.

La riunione è dedicata soprattutto a preparare l'incontro di domani dei capi di stato e di governo europei a Bruxelles ma anche, come ha detto Hollande ieri sera, a "trarre lezioni" dal risultato delle europee.

SDA-ATS