Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf è rimasta "molto impressionata" dalla cerimonia di inaugurazione dei Giochi olimpici di Londra, alla quale ha assistito ieri. Ha approfittato delle festività per incontrare una "multitudine" di responsabili politici, ha detto oggi in una conferenza stampa alla "House of Switzerland".

Della cerimonia di inaugurazione, la presidente ha apprezzato in modo particolare "il misto di sicerità, charme, emozione e humour". Prima dello spettacolo, Eveline Widmer-Schlmpf ha preso parte a un ricevimento offerto dalla regina Elisabetta a Buckingham Palace. "Questo lungo aperitivo - durato tre ore - mi ha offerto l'occasione di discutere con una multitudine di presidenti e primi ministri e di evocare un gran numero di dossier in un corto lasso di tempo", ha spiegato.

Fra i suoi interlocutori figurano la presidente brasiliana Dilma Rousseff, il capo della Repubblica ceca Vaclav Klaus, il primo ministro russo Dmitri Medvedev, il presidente bulgaro Rosen Plevneliev, la prima ministra danese Helle Thorning-Schmidt e Michelle Obama. "Ho potuto discutere anche con il primo ministro francese Jean-Marc Ayrault, un incontro molto utile visto che abbiamo qualche dossier in sospeso", ha precisato la consigliera federale.

La "House of Switzerland", che la responsabile del Dipartimento federale delle finanze ha visitato durante il suo soggiorno in Gran Bretagna, "offre un'immagine di una Svizzera aperta, pronta al dialogo, capace di mescolare tradizione e modernità".

Interrogata sulla possibilità di organizzare Giochi olimpici in Svizzera, la presidente della Confederazione si è mostrata entusiasta. Ma prima di lanciarsi in una simile avventura, bisogna trovare un luogo adatto e assicurarsi che la popolazione sostenga il progetto, ha concluso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS