Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Michael Cohen (foto d'archivio)

Keystone/EPA/JASON SZENES

(sda-ats)

Michael Cohen torna a registrarsi come elettore democratico.

L'ex avvocato personale del presidente degli Stati Uniti Donald Trump si è dichiarato colpevole di otto reati tra cui evasione fiscale, frode bancaria e violazioni delle leggi elettorali, e sta collaborando con il procuratore speciale del Russiagate, Robert Mueller. Tuttavia non ha ancora perso il diritto di voto perché nello stato di New York questo accade solo dopo la sentenza di condanna, che è fissata a dicembre, oltre un mese dopo le elezioni di Midterm.

Cohen, tramite il suo legale, ha fatto sapere che si tratta di "un altro passo nel percorso per prendere le distanze dai valori dell'attuale amministrazione". L'ex avvocato di Trump era già stato registrato come elettore democratico sino al marzo 2017, quando è passato al partito repubblicano: "ci è voluto un grande uomo per convincermi a fare questo passaggio", disse all'epoca su Twitter.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS