Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Paul Manafort, ex numero uno della campagna di Trump

KEYSTONE/AP/MATT ROURKE

(sda-ats)

La società di consulenza dell'ex numero uno della campagna di Donald Trump, Paul Manafort, ha affermato di aver ricevuto 17,1 milioni di dollari dal partito pro-Russia che dominava in Ucraina prima del 2014.

In particolare Manafort - rivelano i media Usa - presentò i documenti al Dipartimento di Giustizia per registrarsi (con effetto retroattivo) come agente straniero per il lavoro prestato dalla sua azienda dal 2012 al 2014.

L'ex numero uno della campagna del tycoon è uno dei soggetti vicini al presidente americano le cui attività sono sotto esame da parte del consigliere speciale Robert Mueller nell'ambito delle indagini per il Russiagate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS