Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'Isis conquisterà un territorio sulle coste del Mediterraneo nel giro di due mesi se l'Occidente non interviene". Lo ha dichiarato in una intervista al Times l'ex premier libico Ali Zeidan, che ha espresso il timore che lo Stato islamico estenda il suo 'califfato' da Siria e Iraq fino alla Libia.

Zeidan, che è andato a Londra per una serie di colloqui, ha auspicato che la Gran Bretagna e i suoi alleati contribuiscano a ristabilire l'ordine in Libia. La fazione locale dell'Isis è infatti sempre più presente nelle maggiori città del Paese e sta attraendo volontari dalle altre fazioni islamiste. "Mi auguro che la comunità internazionale prenda questo sul serio", ha aggiunto l'ex primo ministro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS