Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La capacità di attrazione di Expo ad agosto è stata superiore al caldo, pur intensissimo, di questa anomala estate 2015: in una sola settimana - dati ufficiali - hanno varcato i tornelli dell'Esposizione Universale di Milano più di 850 mila persone.

E in un solo giorno si è toccato il picco di 153.249. È avvenuto il 20 agosto, il giorno successivo alla visita della Cancelliera tedesca Angela Merkel, quando i visitatori furono "solo" 130.152.

Il giorno successivo, 20mila in più. Un record. Nonostante il caldo, il mese di agosto è andato al di là delle più rosee aspettative a detta degli stessi responsabili di Expo. "È stata una bellissima sorpresa" aveva commentato nei giorni scorsi il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. Oggi il commissario unico, Giuseppe Sala, ha commentato i numeri ufficiali. Nell'ultima settimana, dal 17 al 23 agosto, è stato un exploit: "I dati ci dicono che agosto è stato il 'mese dei francesi'.

I dati della settimana post ferragosto sono i più alti del mese. Oltre al picco di 153.249 (20 agosto), per complessivi 856.002 ingressi, questi i numeri nel dettaglio: 17 agosto, 112.828; 18 agosto: 114.627; 19 agosto, 130.152; 21 agosto: 134.386; 22 agosto: 124.872; 23 agosto: 85.888. "I dati degli accessi - precisa Expo - includono gli accrediti (personale di servizio ed ospiti giornalieri) per un ammontare valutato intorno alle 8.000 unità al giorno in queste settimane".

A fine luglio, esattamente a metà percorso dell'Esposizione, i biglietti emessi erano stati complessivamente 10,1 milioni, in linea con le aspettative.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS