Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Facebook: multa Gb per caso Cambridge Analytica

500'000 sterline di multa per Facebook

KEYSTONE/AP/PATRICK SISON

(sda-ats)

È stata formalizzata la multa dell'authority britannica sulla comunicazione, l'Information Commissioner's Office (Ico), contro Facebook per lo scandalo dei dati di utenti passati alla società di consulenza Cambridge Analytica e usati a scopi di propaganda politica.

Ma, come già annunciato, non supera le 500.000 sterline, massimo previsto dalle norme in vigore nel Regno prima dell'introduzione nel maggio scorso d'una nuova legge europea più severa (Gdpr).

L'Ico ha sancito che Facebook consentì "fra il 2007 e il 2014" l'accesso ai dati "senza il chiaro consenso degli utenti", inclusi oltre un milione di britannici.

E ne ha sancito "la grave violazione" della legge, come si legge in un comunicato diffuso oggi che ufficializza la multa già preannunciata dall'authority all'azienda di Mark Zuckerberg a luglio.

Allora era stata la stessa numero uno dell'Ico, Elizabeth Denham, ad ammettere l'incongruità dell'ammenda per un soggetto delle dimensioni economiche di Facebook, osservando come con la nuova normativa sarebbe stata di tutt'altra entità.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.