Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A fine 2015 nel mondo erano online 3,2 miliardi di persone, il 43% della popolazione mondiale, in aumento dai 3 miliardi dell'anno prima.

Il dato emerge dallo State of Connectivity 2015, rapporto di Facebook pubblicato in occasione del Mobile World Congress, la fiera della telefonia mobile che si apre oggi ufficialmente a Barcellona.

Il numero uno del social network, Mark Zuckerberg, ha già fatto un cameo durante l'anteprima di Samsung ma oggi, avvio ufficiale della kermesse, terrà il suo keynote che sarà incentrato non a caso sull'impegno della compagnia di riuscire a connettere i restanti 4,1 miliardi di persone nel globo.

A tal proposito in seno a Internet.org Facebook ha lanciato il Telecom Infra Project. L'iniziativa, anticipa Zuckerberg con un post, vuole unire operatori e compagnie per lo sviluppo "aperto" di nuove tecnologie per le infrastrutture di rete per le telecomunicazioni.

Tra i partner del Telecom Infra Project ci sono anche Intel e Nokia. L'obiettivo è accelerare la crescita delle reti di nuova generazione, 5G, che serviranno per la trasmissione di contenuti sempre più ricchi. In primis video e realtà virtuale, i trend emergenti.

E nell'ambito del progetto Internet.org Facebook sta sfruttando sempre di più anche l'intelligenza artificiale. I dati provenienti dai satelliti vengono elaborati, anche sfruttando la tecnologia di riconoscimento delle immagini, per realizzare mappe dettagliate che indichino dove si trovano le persone che hanno bisogno di accedere a internet. La tecnologia, come riporta il sito Engadget, viene sperimentata dai Connectivity Labs, braccio di Internet.org.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS