Navigation

Facebook: Wsj, PayPal si ritira da progetto Libra

PayPal si ritira dal progetto Libra (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/PAUL SAKUMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2019 - 09:35
(Keystone-ATS)

PayPal si sta ritira dal gruppo di società al lavoro per lanciare Libra, la rete di pagamenti globale sulla base di criptovaluta, di Facebook. Pochi giorni fa era emerso che già altri partner finanziari stavano riconsiderando la loro partecipazione al progetto.

Secondo quanto riporta il quotidiano, un portavoce in una mail ha scritto che PayPal "ha preso la decisione di rinunciare a un'ulteriore partecipazione" nell'Associazione Libra. PayPal comunque continua a sostenere la missione della Bilancia e continuerà a discutere su come lavorare insieme in futuro, ha detto il portavoce.

Il quotidiano nella sua esclusiva conferma così le indiscrezioni apparse anche sul Financial Times nei giorni scorsi e dopo che lo stesso Wall Street Journal aveva riportato che Visa, Mastercard e altri partner finanziari che avevano accettato di sostenere il progetto stavano riconsiderando la loro partecipazione in Libra, viste le dure reazioni delle Autorità di vigilanza Usa ed Ue.

"Ogni organizzazione che ha iniziato questo viaggio dovrà fare la propria valutazione dei rischi e dei vantaggi di essere impegnata in Libra", ha dichiarato Dante Disparte, responsabile della politica e delle comunicazioni di Libra, in una e-mail. Disparte ha aggiunto che 1'500 entità hanno dichiarato di essere interessate a partecipare a Libra.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.