Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Il numero di fallimenti in Svizzera ha superato per la prima volta quota 5000 nel 2009. Tale dato corrisponde a un'aumento del 23,5% rispetto all'anno precedente. L'aumento non è comunque solo da ricondurre alla crisi economica, ma anche a una modifica della legislazione.
In totale sono state 5215 le società che hanno dichiarato fallimento, secondo una statistica pubblicata oggi da Creditreform. Le nuove società inscritte sul Registro di commercio sono state 35'365, ciò corrisponde a un calo del 4,1% rispetto al 2008. Si tratta comunque del terzo valore più elevato da sempre, dopo il 2008 e il 2007.
Sempre nel 2009, le ditte stralciate dal Registro di commercio sono state 23,616, in crescita dell'11,1% rispetto all'anno precedente. Risulta così per il totale delle imprese una crescita netta di 11'749. Anche in questo caso, malgrato tale valore rappresenti una diminuzione rispetto al 2008 (del 24,7%), si tratta del terzo valore più elevato nai registrato in Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS