Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nei primi nove mesi dell'anno sono fallite per insolvenza 3375 aziende in Svizzera, il 3,3% in più dello stesso periodo del 2014. A queste vanno poi aggiunte 1148 chiusure per lacune nell'organizzazione (articolo 731b del Codice delle obbligazioni), scese del 5,4%.

Stando ai dati diffusi oggi dalla società di informazioni economiche Creditreform marcata risulta essere la crescita delle bancarotte di privati, salite del 7,4% a 5641. I fallimenti complessivi hanno quindi raggiunto quota 10'164 (+4,4%).

Sempre nel periodo gennaio-settembre le nuove iscrizioni a registro di commercio sono state 30'168 (-1,8%) e le radiazioni 21'207, per una progressione netta di 8961 (-4,8%). Per l'insieme dell'anno Creditreform si aspetta 41'000 nuove iscrizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS