Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I genitori del giornalista americano James Foley, decapitato dall'Isis, hanno espresso indignazione per la diffusione su Twitter, da parte della presidente del Front National, Marine Le Pen, di una foto del suo cadavere mutilato, e ne hanno chiesto l'immediato ritiro.

"Siamo profondamente colpiti dall'uso fatto di Jim a beneficio politico di Le Pen - scrivono John e Diane Foley - e speriamo che la foto di nostro figlio, così come altre due immagini esplicite, vengano immediatamente ritirate".

"Abbiamo scelto di utilizzare la nostra tragedia - aggiungono - per migliorare il mondo che ci circonda, ma le azioni di Le Pen vanno contro tutto quello che James e la fondazione James W.Foley legacy foundation rappresentano".

Marine Le Pen è finita ieri sotto inchiesta dopo aver twittato tre foto di atrocità dell'Isis senza alcun ritocco o cautela, in risposta a un giornalista che - alla radio - aveva paragonato il Front National alla jihad in Francia. Foley, 40 anni, fu rapito nel nord della Siria nel novembre 2012 e poi ucciso per decapitazione nell'agosto 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS