Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MILANO - Il presidente ad interim del gruppo italiano Fastweb, Carsten Schloter, al quale sono state assegnate le deleghe dell'amministratore delegato Stefano Parisi che si è autosospeso dall'incarico, ha scritto una lettera a tutti i dipendenti della società sottolineando l'impegno perché l'azienda raggiunga i propri piani, continuando gli investimenti previsti.
"Siamo riusciti ad allontanare da noi il rischio del commissariamento e a far sì che la nostra attività possa procedere in modo efficiente e senza scosse", ricorda il presidente della direzione della casa madre Swisscom.
"Il modo migliore per mostrare quanto eccezionale sia Fastweb e per difendere la nostra reputazione è raggiungere i nostri obiettivi di crescita", afferma tra l'altro annunciando poi che "proseguiremo nell'investire significativamente in innovazione per mantenere la nostra leadership tecnologica sul mercato italiano, continuando a giocare un ruolo chiave negli sviluppi strategici di questo mercato, come la realizzazione di una rete di nuova generazione".
Dell'amministratore sospeso Parisi, "tornerà a lavorare con noi appena possibile", dice tra l'altro Schloter.

SDA-ATS