Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Fed potrebbe iniziare a ridurre il proprio bilancio, "gonfiatosi" con gli interventi durante la crisi, alla fine del 2017.

È quanto emerge dai verbali della riunione del 15 marzo, nei quali la Fed ribadisce l'intenzione di procedere con graduali rialzi dei tassi di interesse. Il bilancio delle Fed è 'esploso' fino a raggiungere i 4.500 miliardi di dollari.

Gli Stati Uniti sono vicini alla massima occupazione, precisano i verbali nei quali si mette in evidenza come i rischi economici globali siano diminuiti negli ultimi mesi.

Alcuni esponenti della Fed ritengono i prezzi dei titoli azionari ''abbastanza alti''. Wall Street ha iniziato una lunga corsa con l'elezione di Donald Trump, balzando di record in record sull'attesa del taglio delle tasse e del piano di investimenti da 1.000 miliardi di dollari promessi dal presidente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS