Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - La Federal Reserve lascia invariato il costo del denaro ai minimi storici, con il tasso sui Fed Funds sempre comrpeso fra lo 0 e lo 0,25%. I tassi d'interesse resteranno "eccezionalmente bassi" per un "periodo prolungato", afferma la banca centrale americana al termine della sua riunione. Infatti la ripresa, il cui ritmo è "rallentato" negli ultimi mesi, potrebbe essere "più modesta" di quanto previsto nel breve termine.
"Il ritmo della ripresa è rallentato. I consumi delle famiglie stanno aumentando gradualmente, ma restano frenati dall'elevata disoccupazione, dalla modesta crescita dei redditi, dalla debole ricchezza della famiglie e dalla stretta del credito", afferma la Fed, sottolineando che "le spese delle aziende in apparecchiature e software stanno aumentando: in ogni caso gli investimenti in strutture non residenziali continuano a essere deboli e le aziende riluttanti ad assumere. Il credito bancario ha continuato a contrarsi" e il mercato immobiliare resta a "livelli depressi".
Le condizioni economiche assicurano che i tassi rimarranno a "livelli eccezionalmente bassi per un periodo prolungato. Per aiutare la ripresa economica in un contesto di stabilità dei prezzi, il Comitato federale del mercato aperto manterrà all'attuale livello i suoi titoli e reinvestirà i proventi ottenuti in titoli di stato di lungo termine. Il comitato continuerà a monitorare le prospettive economiche e gli sviluppi finanziari e impiegherà tutti gli strumenti necessari per promuovere la ripresa economica e la stabilità dei prezzi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS