Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La consigliera nazionale zurighese del partito evangelico Maja Ingold, 66 anni, punta al Consiglio degli Stati nelle prossime elezioni federali di ottobre. L'assemblea del suo partito riunita oggi Wetzikon (ZH) l'ha candidata all'unanimità.

La Ingold ha detto di voler portare nella Camera dei Cantoni problematiche sociali ed etiche, fa sapere in un comunicato il partito. La lotta nel canton Zurigo per i due seggi gli Stati si presenta a questo punto molto vivace. Si sfideranno infatti sei personalità: oltre alla Ingold ci saranno Daniel Jositsch (PS), Hans-Ueli Vogt (UDC), Ruedi Noser (PLR), Bastien Girod (Verdi) e Martin Bäumle (Verdi liberali).

I due attuali "senatori" - Verena Diener (Verdi liberali)) e Felix Gutzwiller (PLR) - , non si ripresenteranno il 18 ottobre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS