Navigation

Federali: CN - Argovia (definitivo): 2 seggi PPD a PBD e Verdi liberali

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2011 - 20:37
(Keystone-ATS)

In base ai risultati definitivi alle elezioni al Consiglio nazionale nel canton Argovia l'UDC si attesta al 34,7% delle preferenze, in lieve calo rispetto al 36,2% di quattro anni fa. In corsa insieme all'Unione democratica federale (UDF, invariata all'1,2%), i democentristi sono quindi riusciti a mantenere i propri sei seggi. Grande perdente è il PPD, che scende dal 12,5% al 10,6% e perde due dei suoi tre mandati. Ad approfittare sono il PBD, alleato proprio dei democristiani, e i Verdi liberali.

Il PBD, assente nelle elezioni di quattro anni fa, ha ottenuto il 6,1% e un mandato, che sarà ricoperto da Bernhard Guhl (22'591 voti). Altra "new entry" i Verdi liberali (5,7%), che come il PBD sono riusciti a conquistare un seggio - che va a Beat Flach (15'424 voti) - al primo tentativo. I Verdi liberali avevano congiunto la propria lista con quella dei Verdi, che scendono dall'8,1% al 7,3% ma mantengono il loro mandato, e il Partito evangelico (PEV), che perde un punto percentuale e si attesta al 3,2%.

Il PS, che correva da solo, ha guadagnato 0,1 punti percentuali arrivando al 18% dei voti. I suoi seggi restano tre. Anche il PLR, sceso all'11,5% dei suffragi (2007: 13,6%), riesce a difendere le sue due poltrone.

I 15 seggi argoviesi sono quindi suddivisi come segue: 6 UDC (invariato), 3 PS (invariato), 1 PPD (-2), 2 PLR (invariato), 1 Verdi (invariato), 1 PBD (+1) e 1 Verdi liberali (+1).

Tra i democentristi sono eletti gli uscenti Ulrich Giezendanner (88'768 voti), Luzi Stamm (72'272), Sylvia Flückiger-Bäni (65'595), e Hans Killer (62'942) nonché il consigliere agli Stati Maximilian Reimann (75'910) e Hansjörg Knecht (nuovo, 64'490).

Per i socialisti torneranno a Berna Pascale Bruderer Wyss (84'627 voti, eletta anche al Consiglio degli Stati) e Max Chopard (39'253), cui si aggiunge Wermuth Cédric (40'775), co-presidente del PSS ed ex presidente della Gioventù socialista svizzera. Qualora Bruderer dovesse accettare la carica agli Stati - come probabile - allora subentrerebbe Yvonne Feri.

Per il PLR sono rieletti Philipp Müller (57'281 voti) e Corina Eichenberger-Walther (35'389), per il PPD Ruth Humbel (36'412) e per i Verdi Geri Müller (39'975). L'uscente Esther Egger-Wyss (PPD) non è stata rieletta. Non si erano ripresentati Lieni Füglistaller e Walter Glur (entrambi UDC), Doris Stump (PS) e Markus Zemp (PPD).

La partecipazione è stata del 48,51%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?