Navigation

Federali: CN - Berna (proiezioni): bene UDC, avanza PBD, crolla PLR

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2011 - 19:21
(Keystone-ATS)

Alle elezioni per il Consiglio nazionale, nel canton Berna l'UDC si conferma primo partito in base alle più recenti proiezioni realizzate dalla SSR. Rispetto a quattro anni fa i democentristi perdono un seggio, ma in confronto alla situazione attuale (durante la scorsa legislatura due parlamentari sono passati nelle file del PBD) ne guadagna uno. Perde decisamente terreno il PLR che dimezza il numero dei propri deputati. Ottengono invece un ottimo risultato Verdi liberali e borghesi democratici.

In base alle proiezioni, la deputazione bernese alla Camera del popolo sarebbe quindi composta da 9 UDC (-1 rispetto al 2007, +1 rispetto alla situazione attuale), 6 PS (invariato), 4 PBD (+2 rispetto alla situazione attuale), 2 Verdi (-1), 2 Verdi liberali (+2), 2 PLR (-2) e 1 PEV (stabile). Il PPD e l'UDF perderebbero invece il loro unico seggio.

A livello di percentuali, l'UDC si confermerebbe prima forza politica con il 29.6% (-4.0 punti rispetto al 2007, quindi prima della creazione del PBD), seguita dal PS con il 19.0% (-2.2 punti). Il PBD arriverebbe al terzo posto conquistando il 14.5% delle preferenze. Più lontani i Verdi (9.5%, -3.4 punti), il PLR (8.7%, -6.4 punti), i Verdi liberali (5.3%, non si erano presentati nel 2007), il PEV (4.2%, -1.2 punti), l'UDF (3.1%, -0.5 punti) e il PPD (2.1%, -2.6 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?