Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La seconda "poltrona" sangallese al Consiglio degli Stati - Karin Keller-Sutter (PLR) è stata brillantemente rieletta al primo turno - continuerà ad essere occupata da Paul Rechsteiner: il socialista è stato infatti riconfermato oggi con ben 70'250 voti.

Nulla da fare per lo sfidante democentrista Thomas Müller che, avendo ottenuto solo 49'662 voti, dovrà accontentarsi di un seggio in consiglio nazionale. La partecipazione è stata del 38,7%.

La sconfitta di Müller non rappresenta una sorpresa: il candidato UDC non godeva infatti del pieno appoggio dei partiti borghesi, in particolare del PPD. Nel gennaio 2011 Müller aveva infatti lasciato in malo modo il Partito popolare democratico di cui era consigliere nazionale per passare all'Unione democratica di centro.

Rechsteiner, popolare presidente dell'Unione sindacale svizzera, ha inoltre potuto contare sull'appoggio di un comitato borghese di cui fanno parte in particolare l'ex consigliere di Stato del PLR Hans Ulrich Stöckling, la consigliera nazionale uscente del PPD Lucrezia Meier-Schatz e l'ex consigliere nazionale del PPD Felix Walker.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS