Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ginevra continuerà ad essere rappresentato al Consiglio degli Stati dagli uscenti Liliane Maury Pasquier (socialista) e Robert Cramer (Verde). Nessuno dei tre candidati della destra è riuscito oggi a mettere in pericolo la riconferma dei due "senatori".

La Maury Pasquier ha ottenuto 44'215 voti, mentre a Cramer ne sono andati 42'075. Il PLR Benoît Genecand si è attribuito il terzo posto con 37'436 preferenze. Al consigliere nazionale UDC Yves Nidegger sono spettati 28'687 suffragi, contro 16'575 per il fondatore del MCG Eric Stauffer. La partecipazione ha superato di poco il 38%.

All'attribuzione di un nuovo mandato ai "senatori" uscenti ha ampiamente contribuito il rifiuto dell'Intesa borghese PLR-PPD di scendere a patti con MCG e UDC per la presentazione di una lista comune. Secondo quanto dichiarato da Genecand oggi alla Tribune de Genève, "il risultato sarebbe stato diverso se la destra avesse presentato due candidati invece di tre".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS