Navigation

Federali: CSt - Vaud: quattro i candidati al secondo turno

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2011 - 17:02
(Keystone-ATS)

Quattro candidati si affronteranno il 13 novembre nel canton Vaud per il secondo turno dell'elezione del Consiglio degli Stati. Alla Cancelleria cantonale si sono annunciati oggi gli uscenti Géraldine Savary (PS) e Luc Recordon (Verdi), nonché Isabelle Moret (PLR) e Guy Parmelin (UDC).

I quattro aspiranti erano giunti ai primi posti domenica: Géraldine Savary con il 44,51% dei suffragi, Luc Recordon (42,29%), Guy Parmelin (27,77%) e Isabelle Moret (22,79%). I "senatori" uscenti saranno appoggiati dall'intera sinistra: PS, Verdi, SolidaritéS e Partito operaio e popolare (POP-l'equivalente vodese del partito del lavoro).

Il PLR e l'UDC, dal canto loro, faranno lista comune. L'obiettivo è di ottenere che sia rappresentata agli Stati "la maggioranza di destra del cantone", ha indicato Christelle Luisier, presidente del PLR.Les Radicaux. Secondo gli osservatori, l'esito dello scrutinio dipenderà probabilmente in gran parte dal comportamento degli elettori dei piccoli partiti del "centro", che rappresentano dal 10 al 15% dei suffragi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?