Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Chi prenota le proprie vacanze su internet deve stare in guardia: cibercriminali stanno attualmente cercano di carpire i dati delle carte di credito attraverso falsi siti di prenotazioni alberghiere.

Mentre la vittima crede di riservare nell'albergo di sua scelta inserendo i dati per pagare o garantire la prenotazione, in realtà i truffatori tentano di derubare la vittima, informa un comunicato odierno dell'Ufficio federale di polizia (fedpol).

Le autorità raccomandano di prestare attenzione alla presentazione dei siti: i contatti indicati ed eventuali errori ortografici possono rappresentare degli indizi di truffa. In caso di dubbio, non fornire né i dati della carta di credito né informazioni personali.

Fedpol consiglia anche di confrontare le offerte delle piattaforme - prezzi e foto - con i siti ufficiali dell'albergo e se necessario di chiedere informazioni direttamente all'alloggio in questione.

Se nonostante tutto si rimane vittima di una truffa, è necessario far bloccare la carta di credito. È inoltre possibile sporgere denuncia presso la polizia cantonale e segnalare il caso tramite il modulo online disponibile sulla pagina del Servizio nazionale di coordinazione per la lotta contro la criminalità su Internet (SCOCI).

https://www.cybercrime.admin.ch/kobik/it/home/meldeformular/meldeformular.html

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS