Navigation

Ferrovie: Polizia dei trasporti integrata nelle FFS

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 novembre 2010 - 15:19
(Keystone-ATS)

BERNA - Dal primo gennaio del prossimo anno la Polizia dei trasporti sarà integrata nelle FFS. Così hanno deciso i rispettivi consigli d'amministrazione soddisfacendo in tal modo le direttive giuridiche approvate dal parlamento in giugno e che entreranno in vigore nel 2011.
Concretamente, la sicurezza dei passeggeri nei trasporti pubblici sarà garantita da una polizia ferroviaria e da un servizio dalle competenze meno estese. La prima avrà il diritto di portare un'arma da fuoco, ma non potrà essere privatizzata. La Polizia dei trasporti FFS Svizzera SA va pertanto integrata interamente nella casa madre, afferma un comunicato odierno dell'ex regia.
I settori Sicurezza sui cantieri ferroviari e Sorveglianza speciale resteranno anche in futuro di competenza di Securitrans, per il 51 percento di proprietà delle FFS e per il restante di Securitas.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?