Navigation

Festa di Unspunnen, meno visitatori del previsto

Nel corteo di Interlaken non potevano mancare gli sbandieratori. KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 settembre 2017 - 18:37
(Keystone-ATS)

Si è chiusa oggi la festa di Unspunnen. In nove giorni sono state solo 90'000 le persone che si sono recate ad Interlaken (BE) per assistere a uno dei maggiori eventi legati alle tradizioni svizzere.

La partecipazione è inferiore alle attese degli organizzatori che in una nota ricordano come le previsioni parlavano di 150'000 presenze. La pioggia degli ultimi giorni, ammettono, ha però scoraggiato diversi potenziali visitatori.

La festa è organizzata a intervalli di circa 12 anni dalle principali associazioni nazionali di tutela delle tradizioni popolari, e ha presentato competizioni di lotta e lancio della pietra, concerti di corno delle Alpi, musica popolare, balli in costume tradizionale ed esibizioni di jodel.

La giornata principale di lancio della pietra di 83,5 chili, simbolo della festa, si è svolta martedì 29 agosto. Oggi si è invece tenuto il tradizionale corteo, durato tre ore: circa 4000 persone provenienti da tutti i cantoni hanno sfilato nelle vie della cittadina bernese.

Al corteo hanno partecipato anche esponenti delle quattro città gemellate con Interlaken provenienti da Stati Uniti, Repubblica Ceca, Cina e Germania. Tra le 25'000 persone che hanno assistito alla parata c'era anche la presidente della Confederazione Doris Leuthard.

Da notare che nel pomeriggio c'è stato un piccolo incidente: nell'arena principale diverse mucche prese dal panico hanno iniziato a correre all'impazzata. Una persona è caduta all'interno della mandria ma fortunatamente non è stata schiacciata; anche gli attori e figuranti presenti sono riusciti a schivare i bovini.

La prima edizione della festa si tenne nel 1805 per commemorare la riconciliazione, avvenuta nel XIII secolo, tra il signorotto Burkard von Unspunnen e il fondatore della città di Berna, Berchtold V von Zähringen. La festa deve il proprio nome al castello di Unspunnen, vicino a Interlaken.

La seconda edizione si svolse nel 1808 e attirò numerosi visitatori da tutta Europa. Queste due prime edizioni sono considerate come l'inizio del turismo moderno. Dal 1946 la festa si svolge regolarmente, a scadenza di circa 12 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo