Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MONTREUX VD - Si è chiusa ieri sera la 44esima edizione del Festival Jazz di Montreux (VD). Soddisfatti gli organizzatori, che hanno oggi parlato di una manifestazione riuscita sia dal profilo artistico, sia da quello delle vendite: circa l'85% dei biglietti ha infatti trovato un acquirente.
La formula scelta ha raccolto un grande successo quest'anno, ha affermato il segretario generale della manifestazione Mathieu Jaton. Nella prima settimana i mondiali di calcio hanno avuto un certo influsso sulle frequenze, ma la seconda settimana è stata eccezionale: gli obiettivi di presenze sono stati così raggiunti.
Fra gli artisti, si sono segnalati Herbie Hancock, Quincy Jones, Charlotte Gainsbourg, Sophie Hunger e Keith Jarrett, nonché vecchie glorie come i Roxy Music, Billy Idol e i Simply Red. Grande attenzione anche per il concerto di Emmanuelle Seigner, cui ha assistito il marito Roman Polanski, nella sua prima uscita pubblica da quando è tornato un uomo libero.
Stilando un suo personale bilancio della manifestazione, il "padre" del festival, Claude Nobs, ha sottolineato come i lunedì non abbiano fatto registrare il tutto esaurito, un aspetto a suo avviso su cui riflettere. Non ha inoltre nascosto che vi sono state alcune "stecche", come il concerto di Missy Elliott.
Dopo la grave malattia subita questo inverno, Nobs si è detto rallegrato dell'ampio sostegno raccolto e di essere stato sgravato da numerosi compiti amministrativi. Riguardo alla sua successione, si è limitato a dire "che si riuscirà a trovare qualche altro pazzo": il festival continuerà ad esistere anche quando lui non se ne occuperà più, ha assicurato. L'appuntamento è fissato per l'anno prossimo: la 45esima edizione si terrà dal primo al 16 luglio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS