Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Pardo d'oro della 65ma edizione del Festival internazionale del Film Locarno è stato attribuito a sorpresa a "La fille de nulle part", del francese Jean-Claude Brisseau, pellicola realizzata con un budget particolarmente basso. Il Premio speciale della giuria è andato alla produzione statunitense "Somebody Up There Likes Me", di Bob Byington.

Il Pardo per la migliore regia è stato assegnato alla coproduzione cinese-sudcoreana "Wohei you hua yao sho" ("When Night Falls") di Ying Liang. Alla protagonista del film, An Nai, è stato attribuito il Pardo per la migliore interpretazione femminile, mentre a Walter Saabel è andato l'equivalente maschile, per la sua prestazione nel film austriaco "Der Glanz des Tages".

Nella sezione Cineasti del presente è stato premiato con il Pardo d'oro il film giapponese "Inori". Migliore regia invece per "Ape", dello statunitense Joel Potrykus.

Il premio del pubblico di Piazza Grande è andato alla coproduzione tedesca-austriaca-britannica "Lore", di Cate Shortland, mentre il riconoscimento di Variety è stato attribuito a "Camille redouble", della francese Noémie Lvovsky.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS