Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le FFS hanno annunciato oggi lo stanziamento di 47 milioni di franchi per ampliare il loro centro di manutenzione di Bienne (BE). Nella seconda metà del 2019 vi trasferiranno infatti da Ginevra, Basilea e Zurigo la manutenzione dei loro 44 InterCity (ICN).

I lavori cominceranno nell'autunno 2017. Nello stabilimento di Bienne, uno degli otto delle FFS per la manutenzione preventiva, saranno creati una cinquantina di posti di lavoro, che si aggiungeranno ai 70 attuali, indica un comunicato odierno delle Ferrovie federali.

La decisione delle FFS è legata all'acquisto di 62 treni duplex della Bombardier per il traffico di lunga percorrenza sull'asse Est-Ovest, la cui manutenzione si farà principalmente nei siti di Zurigo Herdern, Ginevra e Basilea. Bienne è ideale - scrivono le Ferrovie - perché si trova sull'asse di circolazione principale degli ICN, mentre i nuovi treni duplex viaggeranno soprattutto sull'asse Zurigo-Berna-Friburgo-Ginevra.

Nella città del Seeland bernese sarà anche effettuata in futuro la manutenzione di altri treni del traffico regionale e delle grandi linee. Il centro ampliato sarà dotato di tre binari di una lunghezza utile di 200 metri ciascuno, spiega la nota. Parallelamente i binari esistenti lunghi 80 metri saranno ammodernati per la manutenzione dei treni regionali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS