Tutte le notizie in breve

Le FFS hanno presentato oggi le grandi linee dell'orario 2018 (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/NICK SOLAND

(sda-ats)

Le FFS hanno presentato oggi le grandi linee dell'orario 2018 che rispetto all'attuale contiene pochissimi cambiamenti. Ci sono comunque alcune novità per quel che concerne l'asse nord-sud.

Verrà in particolare introdotto un treno mattutino Basilea-Lucerna-Milano. Vi sarà pure un nuovo collegamento giornaliero Zurigo-Venezia e uno Francoforte-Milano.

Le FFS annunciano poi una novità per quel che concerne i lavori di costruzione e manutenzione. Allo scopo di minimizzare le ripercussioni sull'orario durante le ore di punta, la durata delle lavori notturni verrà estesa.

Le Ferrovie federali fanno l'esempio del quadrilatero Lucerna-Olten-Basilea-Zurigo: qui, dalla domenica al giovedì, l'offerta verrà ridotta dopo le 22.00.

In altri casi le FFS chiuderanno interi tratti ferroviari. Nell'estate 2018 verrà ad esempio sbarrato il percorso Losanna-Puidoux (VD), sulla linea per Berna. In questo modo le restrizioni per i viaggiatori si ridurranno da 8 mesi a circa 7 settimane e i costi stimati passeranno da 46 a 27 milioni di franchi.

Le FFS precisano ancora che lunedì 29 maggio verrà attivato il sito www.progetto-orario.ch dove sarà possibile consultare l'orario di treni, impianti a fune, battelli e autobus che entrerà in vigore il prossimo 10 dicembre. Fino al 18 giugno gli interessati potranno comunicare eventuali incongruenze.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve